MARCO FALDA:

Dal 1990 si occupa di radiofrequenza presso un’Azienda operante nel campo della
Compatibilità Elettromagnetica. E’ stato per 10 anni Responsabile di un Centro SIT, accreditato dall’Istituto Elettrotecnico Nazionale per la misura e taratura di Campo Elettromagnetico

COME DIFENDERSI DALLE ONDE ELETTROMAGNETICHE


Di MARCO FALDA

Copyright © 2014 VisVitalis

COME DIFENDERSI DALLE ONDE ELETTROMAGNETICHE


Quanto ci possono far male il telefonino o il forno a microonde?
Questo libro ci aiuta a comprendere l’inquinamento invisibile al quale siamo sottoposti giornalmente e l’impatto che può avere sull’organismo umano.
Contiene la valutazione delle fonti di inquinamento elettromagnetico e consigli per attutirne l’effetto, con una aggiornata analisi dei materiali in commercio e degli ultimi studi.



Collana: Didacta

ISBN: 978 88 9637 404 7

€ 9,80

ORDINA QUIhttps://www.amazon.it/Come-difendersi-dalle-onde-elettromagnetiche/dp/8896374049/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1469437098&sr=1-1&keywords=come+difendersi+dalle+onde
L’AUTORE:

MARCO FALDA, torinese, ha scritto due libri sull’elettrosmog per Accademia Vis Vitalis e lavora tutt’ora nel campo delle compatibilità e delle misurazioni elettromagnetiche. 
Nel libro si possono trovare anche esempi sul campo, inerenti in particolare ad emissioni di cellulari ed elettrodomestici.
INTRODUZIONE AL LIBRO:

ELETTROSMOG: ETIMOLOGIA E
CONSUETUDINE
A partire dalla metà del Secolo scorso, con l’avvento
dell’era tecnologica l’umanità è divenuta testimone partecipe
dello svilupparsi delle trasmissioni radio, dell’incremento
continuo dell’automatizzazione, della ricerca a volte anche
smodata della vita agiata tramite gadget ed apparecchiature
elettroniche.
A fianco degli indubbi benefici e del miglioramento
della qualità delle vita questi fenomeni hanno altresì creato le
condizioni favorevoli per l’insorgere di alcuni “effetti collaterali”
indesiderati, quali lo sfruttamento e la distruzione indiscriminata
della Natura ed il conseguente aumento dell’inquinamento
terrestre, marino ed atmosferico.
L’inquinamento atmosferico, come sappiamo è
comunemente chiamato smog, una parola coniata alla fine del
‘700, in piena rivoluzione industriale.
All’epoca, le prime fabbriche che utilizzavano il carbone
come fonte di energia producevano una densa coltre di fumo,
che fu ribattezzato appunto smog, dalla contrazione di due
parole inglesi: Smoke (che significa Fumo), e Fog (che significa
nebbia).
Forse per una analogia che vede il propagarsi delle
onde elettromagnetiche in aria, recentemente è stato coniato lo
termine Elettrosmog, atto ad indicare l’inquinamento dovuto
proprio alle onde elettromagnetiche “indesiderate”

PARTE UNO: ELETTROSMOG PERICOLO INVISIBILE

Elettrosmog: Etimologia e
consuetudine
• Introduzione alle Grandezze
Fisiche
• Che cosa è il campo
elettromagnetico?
• Che cosa è la frequenza del
campo elettromagnetico?
• Come si propaga il Campo
Elettromagnetico?
• Come sono suddivise le bande
di frequenza?
• Cosa significa “Banda ISM”?
• Limiti di esposizione fissati dal
DL 381/98
• Panoramica dei Campi
Elettromagnetici nella nostra
nella vita quotidiana
• Emissione nella banda ELF
(50Hz)
• Apparati per telecomunicazioni
• Forni a microonde industriali e domestici
• I Campi Elettromagnetici in
ambito medico
Il fenomeno degli anni 2000
Effetti sulla salute

PARTE DUE: COME DIFENDERSI DALL’ELETTROSMOG


Lo stato dell’Arte dello studio degli effetti nocivi
• Scienza e Fantascienza
• I diversi tipi di campo
• Un’occhiata in giro non fa mai male
• Come fare per proteggersi
• Evitiamo le intrusioni
• Qualche contraddizione
• Caccia agli intrusi che  abbiamo in casa
• Approfondimento
ELETTROSMOG
GUARDA ANCHE:

ELETTROSMOG, IL MIKROS LIBRO PER IL BENESSERE DI TUTTA LA FAMIGLIA.

CLICCA QUI
UN ESTRATTO DAL LIBRO:


Tratto da: “Protezione dai campi elettromagnetici dalle bassissime
frequenze alle microonde, aspetti generali, cenni storici, sorgenti,
normative, problematiche di misura”. Daniele Andreuccetti, IFACCNR,
Firenze.
“Negli ultimi decenni si è assistito ad un grande sviluppo
delle applicazioni dei campi elettromagnetici, non solo nelle
telecomunicazioni (dove il fenomeno è eclatante), ma anche in
altri settori, come nel controllo del traffico aereo, nei processi
industriali ed in campo medico. Di conseguenza, ha avuto luogo
una grande diffusione di nuove sorgenti che immettono campi
elettromagnetici nell’ambiente e questo, a sua volta, ha suscitato
interesse ed apprensione nei media e nell’opinione pubblica.
Per indicare la presenza indesiderata nell’ambiente di
campi elettromagnetici di origine antropica, si è anche giunti a
coniare neologismi come inquinamento elettromagnetico
o elettrosmog.
Si tratta di una terminologia per certi versi efficace, ma
largamente impropria se confrontata col significato corrente del
termine “inquinamento”.
A quest’ultimo sono infatti associati almeno tre elementi
distintivi che risultano del tutto assenti nel caso dei campi
elettromagnetici:
.................................

Accademia Vis Vitalis - Via Cuniberti 58 - 10151 Torino

Tel 011 2253209 - Fax 011 2253100

www.a3v.it

info@accademia-visvitalis.org